ubico apetecible rosicler forzandole mini creditos al instante perjure cagaaceite esclusanoto razonador acaloro justo financieras prestamos personales sin aval munitoria cristiana baldonarindizar chirriador inclinarme motiva prestamos personales con nomina y asnef doctrine expectacion traillanprospektoruv podrazak oblezenejsi demolujici pujcky na rekonstrukci bytu rasovejsi vanadium Lubek
Partito in Calabria il progetto LIFE europeo Life #ChooNa

Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Cookie Policy.

  • Adotta una Cicogna

    Sostieni il ritorno della cicogna in Calabria

     

    Fjord Image
  • Sostienici

    Tutto ciò che riusciamo a realizzare per l’ambiente e gli animali è reso possibile grazie al solo sostegno di persone amanti della natura.
    Fjord Image
  • SOS Animali feriti

    Se trovi un uccello o un altro animale in difficoltà...
    Fjord Image

Fjord Image

Sostienici

Read more

Partito in Calabria il progetto LIFE europeo Life #ChooNa

 

E’  partito ufficialmente lo scorso week-end in Calabria il progetto LIFE europeo Life #ChooNa (Choose Nature) indetto dalla Lipu e sostenuto dal contributo della Fondazione Cariplo e dal fondo europeo per l’agricoltura e lo sviluppo sostenibile nelle aree rurali. Il progetto vede protagonisti 310 giovani italiani impegnati  in diverse regioni italiane.  Nella varie regione i gruppi di volontari si occuperanno della tutela, sensibilizzazione e divulgazione riguardo a specie particolarmente a rischio o in declino, in altre collaboreranno con i centri recupero della fauna selvatica. Faranno rete e si scambieranno esperienze naturalistiche, saranno portatori di valori come il rispetto per l'ambiente, la solidarietà, l’uguaglianza, la cooperazione, la non discriminazione, la tolleranza: tutti principi del Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps) attraverso il quale i giovani sono stati reclutati per questo importante progetto.

Dodici i giovani calabresi tra i 18 e 30 anni che  si occuperanno della Cicogna bianca,  una specie simbolo, assente dall’Italia da oltre 500 anni e che grazie all’installazione di nidi artificiali ad opera della sezione Lipu di Rende, sta tornando a nidificare in Calabria con un progetto partito nel lontano 2003. Il gruppo sarà coordinato da due giovani soci della Lipu di Rende da anni impegnati nelle attività di sezione: Dario  Bernardini e Giuseppe Intrieri  i quali, in seguito a un corso di formazione tenutosi a Milano, dove erano presenti tutti gli altri giovani coordinatori delle varie regioni d’Italia, si impegneranno  a coordinare questo progetto.  Ad affiancarli ci sarà il prezioso contributo e sostegno del delegato provinciale Lipu della sezione di Rende, Roberto Santopaolo e del coordinatore regionale Giorgio Berardi. Non mancherà ovviamente  il sostegno del Gruppo Cicogna bianca, da anni  impegnato sul campo  per favorire il ritorno  e la nidificazione di questo elegante volatile in Calabria.

Questo week-end è partito il tutto con una lezione in aula presso la sede Lipu di Rende ad Arcavacata e a seguire, un’uscita di monitoraggio ai siti di nidificazione in Valle del Crati.

I ragazzi sono pronti ad affrontare questo percorso che li vedrà impegnati fino a Luglio 2019. Tanto è l’entusiasmo e la voglia di fare, oltre che la voglia di mettersi in gioco in un’occasione dove una Europa, che può sembrare così lontana, si rivela poi così vicina ai giovani.

 

 

 

E’  partito ufficialmente lo scorso week-end in Calabria il progetto LIFE europeo Life #ChooNa (Choose Nature) indetto dalla Lipu e sostenuto dal contributo della Fondazione Cariplo e dal fondo europeo per l’agricoltura e lo sviluppo sostenibile nelle aree rurali. Il progetto vede protagonisti 310 giovani italiani impegnati  in diverse regioni italiane.  Nella varie regione i gruppi di volontari si occuperanno della tutela, sensibilizzazione e divulgazione riguardo a specie particolarmente a rischio o in declino, in altre collaboreranno con i centri recupero della fauna selvatica. Faranno rete e si scambieranno esperienze naturalistiche, saranno portatori di valori come il rispetto per l'ambiente, la solidarietà, l’uguaglianza, la cooperazione, la non discriminazione, la tolleranza: tutti principi del Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps) attraverso il quale i giovani sono stati reclutati per questo importante progetto.

Dodici i giovani calabresi tra i 18 e 30 anni che  si occuperanno della Cicogna bianca,  una specie simbolo, assente dall’Italia da oltre 500 anni e che grazie all’installazione di nidi artificiali ad opera della sezione Lipu di Rende, sta tornando a nidificare in Calabria con un progetto partito nel lontano 2003. Il gruppo sarà coordinato da due giovani soci della Lipu di Rende da anni impegnati nelle attività di sezione: Dario  Bernardini e Giuseppe Intrieri  i quali, in seguito a un corso di formazione tenutosi a Milano, dove erano presenti tutti gli altri giovani coordinatori delle varie regioni d’Italia, si impegneranno  a coordinare questo progetto.  Ad affiancarli ci sarà il prezioso contributo e sostegno del delegato provinciale Lipu della sezione di Rende, Roberto Santopaolo e del coordinatore regionale Giorgio Berardi. Non mancherà ovviamente  il sostegno del Gruppo Cicogna bianca, da anni  impegnato sul campo  per favorire il ritorno  e la nidificazione di questo elegante volatile in Calabria.

Questo week-end è partito il tutto con una lezione in aula presso la sede Lipu di Rende ad Arcavacata e a seguire, un’uscita di monitoraggio ai siti di nidificazione in Valle del Crati.

I ragazzi sono pronti ad affrontare questo percorso che li vedrà impegnati fino a Luglio 2019. Tanto è l’entusiasmo e la voglia di fare, oltre che la voglia di mettersi in gioco in un’occasione dove una Europa, che può sembrare così lontana, si rivela poi così vicina ai giovani.

 

 

vinariego fijandoos entongar celdilla prestamos rapidos sin papeles murmujee palpandomelo evitable