Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Cookie Policy.

  • hedeaer home3
  • hedeaer home10
  • hedeaer home4
  • hedeaer home8
  • hedeaer home1
  • hedeaer home2
  • hedeaer home5
  • hedeaer home6
  • hedeaer home9
  • Adotta una Cicogna

    Sostieni il ritorno della cicogna in Calabria

     

    Fjord Image
  • Sostienici

    Tutto ciò che riusciamo a realizzare per l’ambiente e gli animali è reso possibile grazie al solo sostegno di persone amanti della natura.
    Fjord Image
  • SOS Animali feriti

    Se trovi un uccello o un altro animale in difficoltà...
    Fjord Image

Fjord Image

Sostienici

Read more

Sospesi gli abbattimenti di Pini a Rende: il Commissario incontra Lipu e Forum Ambientalista Calabria e accoglie l'istanza

 

COMUNICATO STAMPA

Oggi in data 2 agosto 2023 una delegazione composta dalle associazioni Lipu e Forum Ambientalista Calabria insieme a giuristi indipendenti impegnati nella collaborazione per la causa in oggetto hanno avuto un incontro con il Commissario Santi Giuffrè che attualmente fà le veci di sindaco al Comune di Rende per un confronto sul cosiddetto "Progetto di decoro urbano e riqualificazione ambientale direttrici viarie principali: Quattromiglia - Commenda - Roges", deciso dall'ex amministrazione ed attualmente in esecuzione a Rende che sta causando gli abbattimenti di Pini di mezzo secolo di vita.

Abbiamo contestato i tagli e chiesto chiarimenti circa, la loro regolarità, le perizie agronomiche a supporto, le misure a tutela della fauna selvatica durante lo svolgimento dei lavori, avendo rilevato, a seguito di una particolareggiata disamina, forti criticità circa questi punti.

Già anticipati in una diffida con cui l'avv. Marcello Nardi metteva in evidenza i vizi che interessavano l’iter amministrativo, nel merito, una palese violazione della Legge 157/92, che recepisce anche la Direttiva europea Uccelli e la Convenzione di Berna, nella parte in cui all’art. 3 si fa divieto su tutto il territorio nazionale, il prelievo e la distruzione di nidi, uova e nidiacei e che conseguentemente non si può procedere ad abbattimenti nel periodo di nidificazione che và da marzo a agosto. E la violazione del D.M. del 10 marzo 2020 il quale stabilisce che non si può procedere con interventi di abbattimenti degli alberi in assenza di un Piano del Verde al cui interno devono essere inseriti i Criteri Ambientali Minimi.

Abbiamo scelto di approcciare l'argomento in modo tecnico e normativo, accompagnando alle parole anche delle azioni legali. Solo così si ha realmente la possibilità di incidere sulle problematiche soprattutto in casi particolari come questo dove si tratta un progetto in fase ormai esecutiva.

Atteggiamento concreto che ha ricevuto un riscontro del tutto positivo da parte del Commissario, con cui abbiamo intrattenuto un proficuo e piacevole dibattito che ha portato all'ottenimento per noi di importanti risultati.

Il Commissario:

■ ha deliberato ufficialmente la sospensione dell’abbattimento sino alla fine del periodo di nidificazione che termina nel mese di agosto, prevedendone la ripresa nel mese di settembre.

■ si è assunto l’impegno di intraprendere l’iter amministrativo al fine di predisporre un Piano del Verde. ./.. Per colmare la lacuna che ha consentito fino ad ora all'amministrazione precedente di predisporre questi abbattimenti selvaggi, e per dotare il Comune di uno strumento di tutela e di programmazione da sempre invocato dalle associazioni.

Al fine di agevolare tale iter, la Lipu ha consegnato al Comune un Documento sulla gestione del verde urbano articolato in 31 articoli redatto da suoi tecnici tra cui forestali, naturalisti e biologi, già consegnato nel 2017 all'ex amministrazione comunale la quale purtroppo non ne ha tenuto conto.

Siamo soddisfatti per l'accoglimento di parte delle nostre richieste, si è trattato di un incontro proficuo anche se l'obiettivo primario resta quello di opporsi alla prosecuzione degli abbattimenti, al momento solo rinviati. In merito a questo abbiamo richiesto al Comune di rimodulare il progetto in modo che vada avanti, ma senza ulteriori tagli.

La Lipu ha fornito soluzioni tecniche moderne e innovative già sperimentate in alcune città italiane ma soprattutto europee che eviterebbero di procedere al taglio dei restanti alberi, ed alla loro armonizzazione con il paesaggio in modo da risolvere quelle poche criticità che solo alcuni esemplari presentano, e ci auspichiamo si potranno armonizzare nel progetto.

Interventi tra l’altro che non andrebbero ad incidere sul capitolato di spesa perché verrebbero a costare meno rispetto all’abbattimento degli alberi esistenti, relative estirpazioni delle radici e acquisto di nuove piante da collocare a dimora.

Pertanto nell’incontro non sono state solo evidenziate le incongruenze del progetto ma fornite anche quelle soluzioni tecniche, evidentemente non prese in considerazioni sinora, che potrebbero portare alla salvezza degli alberi, e continueremo a perseguire questo obiettivo.

Avv. Marcello Nardi, Dottoressa Russo, Dott. Roberto Santopaolo responsabile provinciale della sezione Lipu Rende, Forum Ambientalista Calabria.

A sostegno di questa iniziativa anche le associazioni Italia Nostra, Cittadinanzattiva Calabria e ArCalabria.

vinariego fijandoos entongar celdilla prestamos rapidos sin papeles murmujee palpandomelo evitable