ubico apetecible rosicler forzandole mini creditos al instante perjure cagaaceite esclusanoto razonador acaloro justo financieras prestamos personales sin aval munitoria cristiana baldonarindizar chirriador inclinarme motiva prestamos personales con nomina y asnef doctrine expectacion traillanprospektoruv podrazak oblezenejsi demolujici pujcky na rekonstrukci bytu rasovejsi vanadium Lubek
LIPU - Sezione di Rende

Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Cookie Policy.

  • Adotta una Cicogna

    Sostieni il ritorno della cicogna in Calabria

     

    Fjord Image
  • Sostienici

    Tutto ciò che riusciamo a realizzare per l’ambiente e gli animali è reso possibile grazie al solo sostegno di persone amanti della natura.
    Fjord Image
  • SOS Animali feriti

    Se trovi un uccello o un altro animale in difficoltà...
    Fjord Image

Fjord Image

Sostienici

Read more

Da oggi adottare una Cicogna è possibile

 

L’originale iniziativa sosterrà il progetto della LIPU per favorire

il ritorno di questa specie in Calabria

 

Dopo un’assenza di 4 secoli la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Calabria nelle province di Cosenza e Crotone. L’idea di offrire loro una casa, ossia dei nidi artificiali per invogliarle a fermarsi e nidificare in Calabria sta producendo effetti positivi già da qualche anno: 17 coppie di cicogne su 18 presenti in regione ad oggi hanno utilizzato queste originali strutture artificiali per riprodursi e allevare i propri piccoli.

Si tratta in realtà di un vero e proprio progetto denominato “Cicogna bianca Calabria” lanciato dalla sezione LIPU di Rende nel 2003 e il cui obiettivo era e resta tutt’ora quello di favorire il ritorno di questa specie in Calabria. Grazie al supporto dell’Enel la LIPU è riuscita a posizionare sui tralicci e pali elettrici 67 nidi artificiali, una sorta di grosse piattaforme circolari in legno, interessando tre province (Cosenza,Crotone e Catanzaro) e 7 aree geografiche. Il bilancio di questo progetto è più che positivo: oltre 280 cicogne nate in Calabria dal 2003 ad oggi con un incremento esponenziale del numero di coppie nidificanti, sostiene Roberto Santopaolo Responsabile della sezione LIPU di Rende.

E tutto ciò succede in Calabria, grazie all’impegno, all’entusiasmo, alla passione, al lavoro gratuito dei volontari e attivisti LIPU. Il progetto “Cicogna bianca Calabria” non ha ricevuto alcun finanziamento economico pubblico e/o privato e si regge unicamente sulle quote sociali dei soci e su attività di autofinanziamento, sostengono i volontari dell’associazione.

Ecco perché la sezione rendese della LIPU lancia una singolare iniziativa, l’operazione “Adotta una Cicogna, una vera e propria adozione a distanza, dove chiunque, singoli cittadini, famiglie, scolaresche, associazioni, con una minima donazione di 50 euro possono adottare una delle 18 coppie di Cicogna bianca attualmente nidificanti in Calabria.

Il nido, con la coppia da adottare, può essere scelto navigando sul sito www.lipurende.it cliccando sulla home del sito Adotta una Cicogna, si aprirà una pagina in fondo alla quale è presente una mappa con la distribuzione di tutti i nidi. Un’applicazione, street view presente sulla mappa, consente di visualizzare i 18 nidi (di colore rosso) e la loro allocazione nell’ambiente reale.

Una volta scelto il nido, ed effettuato il versamento sul c.c.p. 13567870 intestato a LIPU Rende, l’adozione va comunicata alla sezione di Rende (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) che provvederà a inviare ai “genitori adottivi” i seguenti materiali:

  • attestato di adozione con il proprio nome e cognome e la posizione georeferenziata del nido scelto;
  • un poster 70X100 tutto colore che ritrae un esemplare di Cicogna bianca nel suo ambiente naturale;
  • materiale informativo sulla specie;
  • la tessera di socio sostenitore della LIPU per un anno, la rivista trimestrale“Ali” e l’adesivo dell’Associazione.

Inoltre i “genitori adottivi” saranno costantemente informati sull’andamento della nidificazione, sul numero di nati e giovani involati.

Infine sarà concordata una escursione guidata per visitare il nido, la coppia adottata e i piccoli nati.

“L’adozione ci consentirà - sostiene il presidente nazionale LIPU Birdlife Italia Fulvio Mamone Capria - di costruire e installare altri nidi artificiali, ai nostri volontari di svolgere attività di sorveglianza ai siti per evitare atti di bracconaggio e disturbo, di informare e sensibilizzare i giovani e la popolazione locale sulla presenza della Cicogna bianca in Calabria. Le adozioni - prosegue il presidente nazionale - serviranno a sostenere il Progetto Cicogna bianca e a favorire il ritorno di questa specie in Calabria, un modo molto semplice, originale e nello stesso tempo efficace per coinvolgere i cittadini in favore della Natura”.

La delegazione LIPU di Rende, attraverso il delegato provinciale Roberto Santopaolo, annuncia che il 1° maggio, in occasione della visita in città del Presidente nazionale LIPU, Fulvio Mamone Capria, effettueremo sopralluoghi nelle aree interessate alla nidificazione. Chi fosse interessato a partecipare può contattarci ai recapiti della delegazione.

 

Rende, 16 aprile 2015                                   

 

 

Leggi tutto

Progetto Cicogna bianca Calabria

 COMUNICATO STAMPA

Il Progetto LIPU “Cicogna bianca Calabria” viene esteso

in altre due aree della Regione 

 

Il progetto “Cicogna bianca Calabria” lanciato nel 2003 dalla sezione provinciale LIPU di Rende estende il proprio raggio di azione anche in provincia di Catanzaro (Lamezia Terme), nella valle del Tacina in provincia di Crotone e rafforza la sua presenza nella Valle dell’Esaro e del Crati (CS).

Proprio in questi giorni le suddette zone, ritenute particolarmente idonee ad ospitare questa importante specie, sono state interessate dal Progetto con l’installazione di alcuni nidi artificiali, una sorta di piattaforme circolari in legno, posizionati sui pali e tralicci dell’Enel.

Il nuovo Responsabile Territoriale Calabria di Enel Distribuzione, Giuseppe Santino, dando continuità al lavoro iniziato dal suo predecessore Gioacchino Marino Cerrato, ha accolto l’invito della sezione LIPU di Rende a proseguire il progetto su nuove aree, dove la specie non ha ancora nidificato.

Sono state interessate quattro unità operative Enel, quelle di Lamezia Terme, Crotone, Castrovillari/San Marco Argentano e Acri/S.Giovanni in Fiore. Diversi tecnici ed operai hanno lavorato insieme ai volontari LIPU per individuare le zone migliori dove inserire le 8 piattaforme nido che si aggiungono alle altre presenti in Calabria. Il tutto per favorire la nidificazione della Cicogna bianca, una specie assente dall’Italia come nidificante dal XV sec.

Attualmente su 18 coppie di cicogne presenti in Regione ben 17 nidificano su nidi artificiali. La prima nidificazione di Cicogna bianca su piattaforma artificiale in Calabria avvenne nel 2007; da allora fu una vera e propria escalation di nidificazioni, tutte su piattaforme nido. Questo dato evidenzia come le suddette strutture siano realmente utili e determinanti nel favorire la presenza di questa specie in Calabria”, sostengono i volontari della sezione rendese della LIPU.

La Sezione LIPU di Rende desidera ringraziare l’Enel Calabria, i dirigenti, i tecnici e gli operai coinvolti in questa brillante e non facile operazione. Vorrebbe citarli tutti, uno ad uno per l’impegno e la professionalità profusa, ma sono talmente tanti che è impossibile farlo nominalmente. Si augura altresì, nel prossimo futuro, di poter dare riscontro, su questo stesso giornale, della nidificazione della Cicogna bianca nelle aree oggetto degli interventi, questa sì che sarebbe un’altra bella notizia.

 

Leggi tutto

Calendario escursionistico Primavera-Estate

 

Al via il calendario Escursionistico della LIPU di Rende

 Alla scoperta degli angoli naturalistici più belli e interessanti della provincia di Cosenza

Comunicato Stampa 

 

La Sezione provinciale della LIPU di Rende, come ogni anno, propone un calendario escursionistico ricco di uscite che abbracciano numerosi luoghi distribuiti perlopiù tra il Parco nazionale della Sila e del Pollino.

Da Aprile a Settembre, undici appuntamenti per scoprire le meraviglie della nostra provincia, due escursioni al mese per andare alla scoperta di luoghi di unica e rara bellezza. Si va dalle meravigliose vette del Pollino con i maestosi Pini loricati, ai bellissimi bacini lacustri dell’altopiano silano.

“Mantenere viva la memoria dei luoghi è assicurarsi un futuro nel quale non vadano perse le speranze. Quella speranza di poter ritornare verso un’etica rispettosa dell’ambiente, verso una passione spontanea di visitare la Montagna, che va dai bambini alle persone più adulte”. Questo è quanto sostiene Giuseppe Intrieri responsabile, insieme a Francesco Berardi, del settore escursionistico della LIPU rendese.

Un calendario vario per gli amanti della Montagna, della fotografia e delle passeggiate all’aria aperta. Le guide LIPU intratterranno i partecipanti con informazioni e curiosità di carattere naturalistico e mentre si svolgeranno le escursioni non sarà difficile assistere a qualche piccola lezione didattica o far parte di discussioni collettive su aneddoti del posto meta dell’uscita; il tutto per trascorrere insieme delle giornate formative e piacevoli allo stesso tempo.

“Partendo dalle nuove generazioni si può sperare di formare nuove coscienze dedite ad un rispetto dell’ambiente e della biodiversità in tutte le sue forme” sostengono ancora i responsabili LIPU.

Le escursioni previste hanno vari gradi di difficoltà, ma in generale sono state scelte mete alla portata di tutti, adulti, giovani e bambini. Per ogni singolo evento l’organizzazione provvederà a rendere pubbliche le informazioni necessarie a chi intende partecipare attraverso la propria pagina Facebook e il sito web www.lipurende.it. La LIPU intende inoltre rassicurare il pubblico affermando che in eventi collettivi di questo tipo il gruppo verrà tenuto compatto e unito dalle proprie guide. Si, perché le escursioni non sono singole ma sono di tutti, le esigenze di una persona riguardano quelle dell’intero gruppo e viceversa; il tutto sarò svolto nella massima sicurezza e nella massima tranquillità.

 

Rende, 20 Marzo 2015

Sezione provinciale LIPU

Delegazione di Rende (CS)

 

 

 

Al via le proposte didattiche della LIPU

 

Comunicato stampa

“L’educazione ambientale è la strada giusta per la formazione di una coscienza ecologica. Solo momenti di vero contatto con l’ambiente naturale possono sviluppare, in tutti noi, una comprensione profonda e autentica dell’immenso valore rappresentato dalla biodiversità”. Queste le parole di Giorgio Giovanni Berardi, Responsabile Educazione Ambientale della LIPU di Rende che ben introducono lo slogan adottato dalla sezione:

Vivere la Natura, non solo osservarla

Su questo concetto la sezione provinciale LIPU di Rende ha sviluppato un ricchissimo percorso educativo rivolto alle scuole, e non solo, che permettere a studenti, ragazzi e adulti di vivere esperienze significative, di promuovere la conoscenza, il rispetto e l'amore verso la natura.

Il programma educativo propone percorsi e attività che alternano momenti didattici in classe a visite guidate, laboratori, uscite di birdwatching presso i siti di nidificazione della Cicogna bianca, aree didattiche (Fattoria per le Rondini e Birdgarden LIPU), escursioni negli ambienti naturali del Parco Nazionale del Pollino, della Sila e della Riserva Naturale del Lago di Tarsia. I temi affrontati collegheranno tra loro diverse discipline: ornitologia, entomologia e botanica, i partecipanti verranno coinvolti attraverso lavori di gruppo e giochi di ruolo, in suggestive esperienze emozionali a contatto diretto con la natura.

“La natura è incredibile, offre strumenti e situazioni per creare legami emotivi immediati e duraturi, la sua capacità di generare la vita è stupefacente, ad esempio: realizzando un piccolo Birdgarden sul terrazzo di casa o nel giardino della scuola, si può osservare come da subito tutto si anima, uccelli ed insetti ci regaleranno piacevoli momenti di contatto con il mondo naturale” commentano gli operatori didattici della LIPU di Rende.

Le attività proposte saranno realizzate da volontari LIPU con confermata esperienze nel campo della didattica ambientale. Verranno utilizzate presentazioni informatiche a tema, cartellonistica, materiali di recupero, manuali, sistemi audiovisivi, binocoli e microscopi, tutto al fine di aiutarci a sviluppare la sensibilità giusta verso la salvaguardia dell’ambiente naturale che ci circonda.

Per ulteriori informazioni e ricevere l’opuscolo con le varie proposte didattiche si possono contattare direttamente gli esperti della LIPU:

Sezione LIPU di RENDE Via Bertoni – 87030 Arcavacata di Rende (CS).

Tel.  324.7764516. - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.lipurende.it

 

Rende, 13 marzo 2015                                                               Sezione provinciale LIPU Rende (CS)

 

Dossier: Gli alberi nelle aree urbane

Al link è possibile scaricare il Dossier " Gli alberi nelle aree urbane".

Clicca qui per scaricare

Altri articoli...

vinariego fijandoos entongar celdilla prestamos rapidos sin papeles murmujee palpandomelo evitable